La lettera YOD

La decima lettera ebraica Yod è piccola come un punto o un punto.


Lo Yod rappresenta il Creatore, l'unico punto da cui emerge tutta la creazione e l'Unità nella molteplicità. È il fondamento di tutte le fondamenta, la scintilla Divina nascosta che fa sì che tutto sia. Rappresenta il potere dello spirito di governare e guidare la questione.

Yod è un simbolo del Santo, il Creatore, poiché il santo nome inizia con Yod. Piccolo nella forma, il significato dello Yod è fantastico. Secondo la tradizione cabalistica, tutta la creazione è nata da un unico punto, un punto che rappresenta la presenza infinita di Dio all'interno del mondo finito.d.

Yod rappresenta anche l'idea di unità nella molteplicità, di un tutto che è composto da parti. Yod come vediamo è un unico punto, ma il suo valore è 10. Ci mostra che molti granelli di sabbia sono usati per fare una pentola, molte pagine compongono un libro, molte gocce d'acqua compongono l'oceano. Ci sono molti eventi nel mondo, ma tutti derivano da un Dio unico, perfetto e indivisibile. Rappresenta anche il 10 Sefirot. In Yod, la molteplicità ritorna all'unità.

Lo yod è un punto infinito, l'essenza di tutta la vita. È il fondamento di tutte le fondamenta. Tutto viene da esso e ritorna ad esso. È un punto nascosto oltre l'immaginazione senza forma, la fonte di tutti i pensieri, oltre tutti i pensieri, oltre il tempo e lo spazio. È il principio segreto nascosto dell'universo che non possiamo percepire. È la scintilla divina della vita che è in ogni singolo essere. Non può essere afferrato, ma è in ogni cellula del tuo corpo, facendoti esistere. Non ha massa o densità, tempo o spazio. In esso è il potere dello spirito di governare e guidare la materia del mondo materiale.d.



La lettera yod, un piccolo punto sospeso, rivela la scintilla del bene essenziale nascosta nella letteratet. Successivamente al tzimtzum iniziale, la contrazione della luce Infinita di Dio per fare "posto" per la Creazione, rimase nel vuoto vuoto un singolo punto potenziale o "impressione". Il segreto di questo punto è il potere dell'Infinito di contenere i fenomeni finiti dentro di Sé e di esprimerli alla realtà esterna apparente. La manifestazione finita inizia da un punto zerodimensionale, sviluppandosi successivamente in una linea unidimensionale e in una superficie bidimensionale. Questo è accennato nell'ortografia completa della lettera yod yod--vav-dalet): "punto" yod, "linea"" (vav), "superficie"(dalet). Questi tre stadi corrispondono nella Kabbalah a: "punto" nekudah, "spettro" sefirah, "figura" partzuf. Il punto iniziale, il potere essenziale dello yod, è il "poco che contiene molto". Il "molto" si riferisce alla semplice Infinità di D-o nascosta nel punto iniziale di rivelazione, che si riflette come il potenziale Infinito del punto di svilupparsi ed esprimersi in tutti i molteplici fenomeni finiti del tempo e dello spazio.pace. 



Prima dello tzimtzum, il potere della limitazione era nascosto, latente nell'Essenza Infinita di Dio. Dopo lo tzimtzum, questo potere di limitazione è stato rivelato, e paradossalmente l'Essenza Infinita di D-o che originariamente "nascondeva" il potere di limitazione ora Stessa è stata nascosta non nella verità, ma solo dalla nostra prospettiva umana limitata nel punto di luce contratta.t.

Dall'interno di questo punto di limitazione viene rivelato il segreto delle dieci sefirot, i canali di luce divini attraverso i quali Dio porta continuamente in essere il Suo mondo. Dieci, il valore numerico dello yod, è anche il numero di comandamenti letteralmente "dichiarazioni" rivelati da Dio al Suo popolo Israele al Sinai. Tutti i comandamenti, e in effetti ogni lettera della Torah, possiedono il potere del "poco che contiene molto"; ognuno è un canale per la rivelazione della Luce Infinita di Dio nella realtà finita.y.



Yod è l'Universo Yekum il figlio di Dio e della Creazione. Tuttavia, Yod non è fisso ma piuttosto continua a cambiare costantemente, come il bambino Yeled che nasce dopofter Tet (nove mesi e continua a cambiare dal giorno di nascita. Yod è il perno della ruota planetaria e universale del cambiamento. Simboleggia la necessità di cambiare durante il tempo del cambiamento, pur mantenendo nuovi equilibri. Yod è anche il principio di unicità Yikhudiyut che esiste in tutto l'Universo in cui nessuna stella è identica all'altra, e nessun essere umano è identico a un altro questo è il modo in cui la natura la– the Tet [questa è la prima lettera della parola ebraica nature Teva, che dà vita a Yod. Ogni persona anche se fa parte di una famiglia molto più grande è singolarmente unica, da qui la grande importanza del principio di tutela della privacy di ogni individuo.vidual.



La diversità dell'unicità e tutto ciò che è connesso ad essa, è al centro di ogni cambiamento che continua a cambiare senza questa formazione non c'è crescita e la vita rimane immobile. Questo non è un cambiamento per amore del cambiamento, ma un cambiamento allo scopo di mantenere la diversità dell'unicità come seme di ulteriore crescita di ogni individuo unico..